Orchestra Bailam | Il sito ufficiale

L'Orchestra

Franco Minelli

» scarica il curriculum artistico (.pdf)

Negli anni ’70 inizia il periodo artistico formativo attraverso gli studi sul Blues e il Ragtime e in seguito perfeziona gli studi sulla chitarra elettrica. Partecipa alla ricostruzione del gruppo musicale genovese “Delirium” e porta a termine una tournée in Italia. Nello stesso periodo suona in alcune compagnie d’avanspettacolo in Italia meridionale avvicinandosi alla musica napoletana e al genere melodico. Accompagna diversi gruppi musicali (Lina Savonà, Chris and Cream & Chocolate, Metropoli). Nel 1980 suona nell’ambiente dei Night Club italiani.
Nel 1981 fonda il gruppo rock U Boot con cui inizia una carriera pluriennale che dura tutt’oggi.
Nel 1985 cura e compone la colonna sonora della pièce teatrale “Arbeit macht frei” per la compagnia teatrale Bloko.
Dal 1986 comincia un percorso di studi alla conoscenza della musica mediorientale e maghrebina che lo portano nel 1989 a creare l’Orchestra Bailam.
Mamma li Turchi” (1991 Sud-Nord Crocevia), è il primo album e ne firma tutti i brani. Porta la formazione a esibirsi in tutta Italia e in Francia.
Nel 1993 gli U Boot diventando U Boot 70 diventano una band revival Disco Music. Nel 1996 è uno dei fondatori del gruppo cabarettistico “Cavalli Marci“.
Sempre nel 1996 Studia a Tunisi con il maestro di oud Kamal Farjani, direttore dell’Institute de Music. Collabora con l’eclettico Gianni Briano Mr.Puma al suo primo Album.
Nel 1997 partecipa con l’Orchestra Bailam alla trasmissione “Laboratorio 5” su Canale 5. E’ autore dello spettacolo etnocomico “Bailambaradam“. Cura le musiche e l’immagine dell’Orchestra Bailam nel film “Tandem” di Lucio Pellegrini con Paolo Kessisoglu e Luca Bizzarri.
Nel1999 studia ad Atene con il maestro di bouzouky Fotis avvicinandosi alla musica rebetika. Dal 2000 comincia una lunga collaborazione con l’ideatrice e organizzatrice del Suq Carla Peirolero e con lei partecipa alla direzione musicale e alla stesura degli spettacoli teatrali: “Butterfly Bazar” (2000), “Moka Cabaret” (2002), “Il mare negli occhi” (2005) con l’Orchestra Bailam, e “Gli stranieri portano fortuna” (2007), “Gulliver” (2008) con la Compagnia del suq.
E’ un vecchio suonatore di oud nello spettacolo teatrale “La terrazza proibita” (2001) di Consuelo Barillari.
Con l’Orchestra Bailam incide “Tribù Italiche-Liguria” (2000).
E’ il direttore artistico e arrangiatore dell’Orchestra Bailam negli album “Bailamme” (World Music ’01), “Non occidentalizzarti” (Felmay ’06) e “Harem Bailam” (Felmay ’09). E’ compositore autore arrangiatore e direttore artistico dell’album “Lengua Serpentina” CNI – 2007. Roberta Alloisio/Orchestra Bailam.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi